base64_decode

grupposportivoforestale.it

Nuoto - Penultima giornata di questi assoluti e Riccione si tinge di bianco verde.

Ancora oro per Luca Dotto con 22"10 sbaraglia la concorrenza e si aggiudica questa finale tesissima...

Nuoto - Si accendono i riflettori sulla sezione nuoto della Forestale.

In occasione della prima giornata dei Primaverili di Riccione valevoli per i prossimi Europei...

Arti marziali - assoluti kumite - In vetta la Forestale

Con una gara di alto livello, ben organizzata e dallo svolgimento veloce, si sono affrontati...

Libera la natura - Con i ragazzi delle scuole italiane un nuovo viaggio nell'Italia " liberata " dalle mafie

“Libera la natura” si rimette in corsa. Ecco come si articolerà la quarta edizione del nostro giro d...

Canoa velocità: Mattia Colombi vince il titolo italiano nel k1 2000 mt

Castelgandolfo – Sul lago Albano si sono disputate questo fine settimana i Campionati...

  • Nuoto - Penultima giornata di questi assoluti e Riccione si tinge di bianco verde.

    Sabato 12 Aprile 2014 16:10
  • Nuoto - Si accendono i riflettori sulla sezione nuoto della Forestale.

    Mercoledì 09 Aprile 2014 09:20
  • Arti marziali - assoluti kumite - In vetta la Forestale

    Lunedì 07 Aprile 2014 14:34
  • Libera la natura - Con i ragazzi delle scuole italiane un nuovo viaggio nell'Italia " liberata " dalle mafie

    Mercoledì 02 Aprile 2014 12:36
  • Canoa velocità: Mattia Colombi vince il titolo italiano nel k1 2000 mt

    Lunedì 31 Marzo 2014 11:28

Tiro a volo – Piazza d’onore per Viganò nella Fossa Olimpica alla finale di Coppa del Mondo ad Abu Dhabi

Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Rodolfo Viganò (nella foto tratta da www.fitav.it il primo a sx) si è aggiudicato l’argento nella Fossa Olimpica alla finale di Coppa del Mondo che si è disputata ad Abu Dhabi. Il forestale, entrato in finale con 119/125 pari merito con l’australiano Diamond (poi vincitore della gara) e l’altro azzurro Fabbrizi, ha eguagliato il bi campione olimpico anche nella serie decisiva con 23/25 costringendolo ad uno shoot-off per la conquista dell’oro e della Coppa a quota 142/150. “Nei quattro piattelli dello spareggio mi sono usciti i due piattelli che ho sbagliato nella finale. Il primo l’ho preso, il secondo no – ha dichiarato Vigano’ –. D’altro canto, visto il prestigio del vincitore e degli altri tiratori in finale non posso lamentarmi. Sono molto soddisfatto. E’ stata un’annata straordinaria, iniziata con la conquista della Carta Olimpica (nella 2ª Prova di Coppa del Mondo a Sydney, ndr) e chiusa nel migliore dei modi con questo argento”. Grande soddisfazione anche da parte del Commissario Tecnico Albano Pera, che rientra in Italia con lo Coppa di Cristallo vinta ieri da Jessica Rossi e con le due medaglie vinte oggi “Un campo difficile, lanci proibitivi, piattelli duri. Tutte condizioni che hanno reso questa gara non alla portata di tutti. La scuola italiana è forte e lo dimostriamo meglio quando ci sono le difficoltà”.