base64_decode

grupposportivoforestale.it

Settimo Braidot nella mountain bike alle Olimpiadi di Rio

Grande prestazione dell’esordiente Luca Braidot che nella mountain bike si è classificato settimo...

Sesta la Spacca (atletica leggera) con la 4x400 alle Olimpiadi di Rio

Maria Enrica Spacca ha concluso al sesto posto la sua avventura olimpica con la 4x400 metri azzurra....

Finale e record italiano per Maria Enrica Spacca (atletica leggera) con la 4x400 metri alle Olimpiadi di Rio

La forestale in formazione con Mariabenedicta Chigbolu, Ayomide Folorunso e Libania Grenot hanno...

  • Oro mondiale under 23 per Oppo e Di Girolamo (canottaggio) nel 4 senza pesi leggeri

    Sabato 27 Agosto 2016 16:55
  • La Del Buono al rientro si aggiudica i 1500 di Cles

    Venerdì 26 Agosto 2016 07:11
  • Settimo Braidot nella mountain bike alle Olimpiadi di Rio

    Domenica 21 Agosto 2016 19:20
  • Sesta la Spacca (atletica leggera) con la 4x400 alle Olimpiadi di Rio

    Domenica 21 Agosto 2016 14:25
  • Finale e record italiano per Maria Enrica Spacca (atletica leggera) con la 4x400 metri alle Olimpiadi di Rio

    Sabato 20 Agosto 2016 08:03

Tiro a volo – Piazza d’onore per Viganò nella Fossa Olimpica alla finale di Coppa del Mondo ad Abu Dhabi

Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Rodolfo Viganò (nella foto tratta da www.fitav.it il primo a sx) si è aggiudicato l’argento nella Fossa Olimpica alla finale di Coppa del Mondo che si è disputata ad Abu Dhabi. Il forestale, entrato in finale con 119/125 pari merito con l’australiano Diamond (poi vincitore della gara) e l’altro azzurro Fabbrizi, ha eguagliato il bi campione olimpico anche nella serie decisiva con 23/25 costringendolo ad uno shoot-off per la conquista dell’oro e della Coppa a quota 142/150. “Nei quattro piattelli dello spareggio mi sono usciti i due piattelli che ho sbagliato nella finale. Il primo l’ho preso, il secondo no – ha dichiarato Vigano’ –. D’altro canto, visto il prestigio del vincitore e degli altri tiratori in finale non posso lamentarmi. Sono molto soddisfatto. E’ stata un’annata straordinaria, iniziata con la conquista della Carta Olimpica (nella 2ª Prova di Coppa del Mondo a Sydney, ndr) e chiusa nel migliore dei modi con questo argento”. Grande soddisfazione anche da parte del Commissario Tecnico Albano Pera, che rientra in Italia con lo Coppa di Cristallo vinta ieri da Jessica Rossi e con le due medaglie vinte oggi “Un campo difficile, lanci proibitivi, piattelli duri. Tutte condizioni che hanno reso questa gara non alla portata di tutti. La scuola italiana è forte e lo dimostriamo meglio quando ci sono le difficoltà”.