base64_decode

grupposportivoforestale.it

Nuoto - Penultima giornata di questi assoluti e Riccione si tinge di bianco verde.

Ancora oro per Luca Dotto con 22"10 sbaraglia la concorrenza e si aggiudica questa finale tesissima...

Nuoto - Si accendono i riflettori sulla sezione nuoto della Forestale.

In occasione della prima giornata dei Primaverili di Riccione valevoli per i prossimi Europei...

Arti marziali - assoluti kumite - In vetta la Forestale

Con una gara di alto livello, ben organizzata e dallo svolgimento veloce, si sono affrontati...

Libera la natura - Con i ragazzi delle scuole italiane un nuovo viaggio nell'Italia " liberata " dalle mafie

“Libera la natura” si rimette in corsa. Ecco come si articolerà la quarta edizione del nostro giro d...

Canoa velocità: Mattia Colombi vince il titolo italiano nel k1 2000 mt

Castelgandolfo – Sul lago Albano si sono disputate questo fine settimana i Campionati...

  • Nuoto - Penultima giornata di questi assoluti e Riccione si tinge di bianco verde.

    Sabato 12 Aprile 2014 16:10
  • Nuoto - Si accendono i riflettori sulla sezione nuoto della Forestale.

    Mercoledì 09 Aprile 2014 09:20
  • Arti marziali - assoluti kumite - In vetta la Forestale

    Lunedì 07 Aprile 2014 14:34
  • Libera la natura - Con i ragazzi delle scuole italiane un nuovo viaggio nell'Italia " liberata " dalle mafie

    Mercoledì 02 Aprile 2014 12:36
  • Canoa velocità: Mattia Colombi vince il titolo italiano nel k1 2000 mt

    Lunedì 31 Marzo 2014 11:28

Canottaggio – Miani e Danesin arricchiscono il medagliere e regalano al Gruppo Sportivo Forestale la 106esima medaglia d’argento iridata della storia

Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

La piazza d’onore ottenuta a Lucerna in occasione dell’ultima prova di Coppa del Mondo aveva fatto da preludio al grandissimo risultato ottenuto oggi a Bled (Slovenia), da Marcello Miani (nella foto in alto) e Daniele Danesin con il quattro senza pesi leggeri in occasione dei Mondiali Assoluti. Ancora un argento ma per i due biancoverdi (in formazione con i poliziotti Caianiello e Goretti) non è tempo di recriminazioni ma di gioia pura. “Quello scatto imprevisto dell’Australia mi ha fatto arrabbiare ma non mi ha rovinato questa fantastica giornata – ha detto Miani - . Mi trovo molto bene con i miei compagni di avventura, sono salito in corsa solo  a giugno, io ho aiutato loro e loro me. Ringrazio chi ha creduto sempre in me facendomi diventare un vogatore di punta. Dedico questa medaglia alla mia fidanzata Irene, a mia madre Neves ed a mio papà Luciano che purtroppo ci ha lasciati poche settimane dopo lo scorso Mondiale”. “Ringrazio tutti i tifosi azzurri che sono venuti qui e ci hanno trascinato a questo risultato – ha rincalzato Danesin -. Ci spiace esserci lasciati sfuggire l’Australia, penseremo a loro l’anno prossimo. Andiamo avanti in direzione Londra con il massimo della convinzione nei nostri mezzi. Insieme a Marcello voglio anche ringraziare di cuore il Gruppo Sportivo Forestale e tutti i forestali d’Italia”.