base64_decode

grupposportivoforestale.it

Settimo Braidot nella mountain bike alle Olimpiadi di Rio

Grande prestazione dell’esordiente Luca Braidot che nella mountain bike si è classificato settimo...

Sesta la Spacca (atletica leggera) con la 4x400 alle Olimpiadi di Rio

Maria Enrica Spacca ha concluso al sesto posto la sua avventura olimpica con la 4x400 metri azzurra....

Finale e record italiano per Maria Enrica Spacca (atletica leggera) con la 4x400 metri alle Olimpiadi di Rio

La forestale in formazione con Mariabenedicta Chigbolu, Ayomide Folorunso e Libania Grenot hanno...

  • Oro mondiale under 23 per Oppo e Di Girolamo (canottaggio) nel 4 senza pesi leggeri

    Sabato 27 Agosto 2016 16:55
  • La Del Buono al rientro si aggiudica i 1500 di Cles

    Venerdì 26 Agosto 2016 07:11
  • Settimo Braidot nella mountain bike alle Olimpiadi di Rio

    Domenica 21 Agosto 2016 19:20
  • Sesta la Spacca (atletica leggera) con la 4x400 alle Olimpiadi di Rio

    Domenica 21 Agosto 2016 14:25
  • Finale e record italiano per Maria Enrica Spacca (atletica leggera) con la 4x400 metri alle Olimpiadi di Rio

    Sabato 20 Agosto 2016 08:03

Canoa fluviale – Forestali in gara nella prima prova di Coppa del Mondo a Praga

Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon
Prenderà il via in questo fine settimana dal 18 al 20 giugno prossimo, la Coppa del Mondo Canoa Slalom. Ad ospitare la prima prova sarà la città di Praga nella Repubblica Ceca. Le gare si disputeranno in un canale artificiale a nord di Praga nel quartiere di Troja, ricavato dalle acque della Moldava, principale fiume dello stato. Al completo la squadra slalom della Sezione Canoa Fluviale del Gruppo Sportivo Forestale di San Nazario (VI), diretta da Robert Pontarollo. A guidare i canoisti biancoverdi in questo primo confronto internazionale sarà l'olimpionico. Pierpaolo Terrazzi. Nel kayak maschile scenderanno in gara il campione europeo in carica Daniele Molmenti (nella foto), Diego Paolini e Luca Costa, nella C2 Erik Masoero e Andrea Benetti mentre nella kayak femminile ci sarà Cristina Giai Pron. Molmenti in questo percorso non è mai riuscito negli anni ad esprimersi al meglio e per questo motivo ha deciso di anticiparne la preparazione. “Sono venuto subito qui per conto mio per preparami al meglio e cercare di capire i segreti dell’atleta di casa Hradilek Vavra che sembra avere un gps in testa per scovare le linee più veloci – ha detto il biancoverde - La prima sensazione è che non fa nulla di particolare se non rischiare al limite ogni manovra, e allora ho cominciato pure io. Non è facile eguagliare uno come lui abituato a questo percorso, ma ho trovato pure io qualche asso da giocare nei punti giusti.” La Coppa del Mondo premia la costanza del risultato, asso nella manica di Molmenti che nel 2009 arrivò secondo a soli due punti di distacco dal poi campione del mondo Peter Kauzer. Cominciando con l’oro in Australia, il biancoverde cercherà il podio in ogni gara per garantirsi punti importanti e portarsi a casa la preziosa Coppa. Di seguito il programma di gare: venerdì 18 - qualifiche per tutte le categorie (accedono alla semifinale i primi 40 del Kayak maschile, i primi 30 del Kayak femminile e i primi 20 della Canadese biposto; sabato 19 – semifinale della C2 dove i primi 10 classificati accedono alla finale del pomeriggio; domenica 20 – semifinale per il kayak maschile e femminile dove i primi dieci accedono alla finale del pomeriggio.